Foligno

In scena "Le Baruffe Chiozzotte" di Carlo Goldoni

Una nuova stagione al Politeama Clarici
Lucietta: “Creature, cossa diséu de sto tempo?” Questa la prima battuta del capolavoro goldoniano, e da subito il tempo atmosferico e psicologico si intrecciano. In questo affresco di grande leggerezza e irresistibile divertimento, le donne delle “Baruffe” sono in attesa, hanno una decisa urgenza, quella di non far passare un altro inverno senza essersi maritate, i loro uomini sono pescatori, e presto o tardi il mare li chiamerà a sé. Il mondo femminile, fatto di famiglie e relazioni, di lavoro al merletto e di sogni d’amore, di attesa e di vitalità, è legato alla strada, luogo di ritrovo dei popolani, del commercio, delle gelosie e delle baruffe, è lì che si consuma la battaglia per tenere gli uomini ancorati alla terra ferma.

Per maggiori informazioni

  • Prezzo non disponibile
  • 21:00

Ti potrebbero interessare